Cosa cercano i giovani quando si avvicinano al mondo delle imprese?

E quali sono le competenze più richieste dalle aziende in fase di selezione?

Sono alcuni dei temi approfonditi dal progetto MiLab che ha coinvolto tre prestigiosi Atenei lombardi – Università Statale, Università di Pavia, Università Bicocca32 grandi aziende italiane, 46 manager, 134 studenti.

Imprese, studenti e Università hanno sperimentato un modello di collaborazione attraverso un metodo innovativo basato sullo scambio di conoscenze e di esperienze reciproche.  

Gli studenti hann avuto la possibilità di entrare in contatto con le aziende sottoforma di “valutazione reciproca” e di “sperimentazione dei ruoli” attraverso dei laboratori dedicati alla selezione e recruiting, employer branding e valutazione delle competenze.

I primi risultati dei laboratori ci dicono che i ragazzi cercano sempre di più aziende dove possano sperimentarsi, dove possano crescere e raggiungere obiettivi ambiziosi. Soprattutto aziende dove si possa “agire” senza dover necessariamente attendere lunghe gavette.

Le aziende, in maniera complementare, ricercano personale che sia proattivo, in grado quindi di anticipare le richieste senza “subirle” passivamente. Che sia quindi “intraprenditoriale” e in grado di risolvere problemi anche in maniera creativa. Persone che non abbiano timore nel prendere una decisione e che si mostrino flessibili e aperte al cambiamento. Che sappiano lavorare in gruppo, comunicando efficacemente non solo i contenuti ma anche le emozioni sottostanti.

Di questo e di come stimolare una collaborazione efficace tra sistemi formativi e sistemi lavorativi si parlerà il prossimo il 9 dicembre a Milano (ore 10.00) presso la sede di Assolombarda. È necessario aderire preventivamente all’incontro a questo link.

Milab è un’iniziativa finanziata di Fondirigenti, promossa da Assolombarda e Aldai e realizzata da Cesop Hr Consulintg.  

Share This